NATI SOLI

Testo ispirato a una mia riflessione intitolata “Pensieri 5” che pubblicherò in futuro

NATI SOLI
Nasci e non te ne rendi conto
in quel momento sei solo
tu nelle mani di dottori
sembra ieri
ma come oggi
“mamma dov’eri?”
sotto anestetico
non c’eri
come oggi
sotto shock
tu sei pazza
per me fu shok
come se fossi morta
e non sento più niente
come quando a tutto volume ascolti
rock
traduco
inglese-rock
italiano-duro
come il cazzo
o come la vita
e se ne esci vivo
sei puro
perchè
siamo nati soli
anche in mezzo alla gente
siamo soli
dentro case piene di gente
che sono
solo immagini riflesse
nel niente
quel niente sei tu
che non capisci
siamo nati soli
e moriremo
soli
forse non dovrei parlare così
sono fortunato
nell’essere amato
ricambiato
ricambiando
in modo tale
che l’aria sporca resti fuori
e dentro rimanga solo
aria pulita e il profumo dei fiori
ma non esistono certezze
e io al mondo ho visto solo schifezze
credo in tutto quello che ho
ma non è detto
che qualcosa non vada storto
e corto il passo
tra odio e amore
tra gioia e dolore
e anche se non succedesse niente mai
so che
siamo nati soli
anche in mezzo alla gente
siamo soli
dentro case piene di gente
che sono
solo immagini riflesse
nel niente
quel niente sei tu
che non capisci
siamo nati soli
e moriremo
soli
nel migliore dei casi
nel letto
da vechhi
con la mano di qualcuno
al petto
e altra gente
che finge di piangere
sperano
che in futuro io
non diventi spettro
e nel momento in cui chiuderai gli occhi
non vedrai più nessuno
perchè
siamo nati soli
anche in mezzo alla gente
siamo soli
dentro case piene di gente
che sono
solo immagini
riflesse
nel niente
quel niente sei tu
che non capisci
siamo nati soli
e moriremo
soli
e nella solitudine ho visto gente ammalarsi
e nella solitudine vedo gente annoiarsi
e nessuno crea
aspettano
siano gli altri
add’ alzarsi per primi
e non si alza nessuno
come quando si sbaglia
non lo ammette nessuno
come quando dici
siamo soli
non ci crede nessuno
e sembra terribile
un posto con uomo
solo
invece io mi son salvato
perchè in mezzo a queele mura
ero un uomo solo
me la sono cercata quella situazione
me la sono cavata in quella situazione
perchè
siamo nati soli
anche in mezzo alla gente
siamo soli
dentro case piene di gente
che sono
solo immagini riflesse
nel niente
quel niente sei tu
che non capisci
siamo nati soli
e moriremo
soli
soli
e accettarlo ci salvera tutti
soli soli
siamo soli
con i nostri pensieri
questo è oggi
come ieri
siamo nati soli
e domani
moriremo soli.
16/04/13
ore 22:28

Annunci

COMMENTA

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...