TIZIANO FERRO – SENZA SCAPPARE MAI PIU’ VS LE MIE SENSAZIONI

10592941_10152436527827898_5965289403736371673_n

Ho saputo ieri mattina del nuovo singolo di Tiziano Ferro mentre ero al lavoro, già, il lavoro! Le mie sensazioni? importano? giocando le parole  vi dico…poco importa se le mie sensazioni contano e se qualcuno le legge…eccole:

Non sono semplicemente canzoni, è confrontarsi con se stesso e gli anni che passono, è un appuntamento che non è annuale come il capodanno ..è di più. Tra un uscita e lìaltra passano anni, in questo caso tre anni e mai come sta volta la differenza tra me che aspettavo una canzone tre anni fà e oggi è netta, tre anni fà erano giornate come adesso, con qualche casino in più ma aspettavo … aspettavo quella semplice canzone che mi avrebbe cambiato un pò la vita, aspettavo e aspettavo trepidante , avevo aperto un blog dove condividevo tutte le notizie, una per una..vivevo di questa cosa e nonostante in quel periodo la mia vita era in declino, tutto questo era bellissimo dal singolo al meeting la distanza era breve e anche per quello l’attesa cresceva, un nuovo viaggio, se oggi amo viaggiare è proprio grazie a lui, è grazie a lui se nel 2008 presi il primo treno da solo per milano per assistere al meeting tanto atteso e così come allora anche nel 2011 presi il treno per latina e la mia vita cambio in meglio grazie a un nuovo amore… ma siamo niente di fronte al meccanismo del mondo e quando non hai niente puoi sognare all’infinito quando invece hai tutto ne vuoi ancora e non riesci a smettere e così lavoriamo non tanto per guadagnarci da vivere ma per avere tutto quando alla fine le cose più belle sono quelle che hai in maniera assolutamente gratuita come amare o sognare, per raggiungere certi sogni ci vuole il denaro..o forse no, forse per viaggiare tutta la vita bastano i piedi, forse per avere una casa non serve pagare perchè a quel punto il mondo è casa tua ogni pezzo di terra dove metti i piedi è tuo come di tutti. La sensazione che ho avuto ieri di fronte alla notizia di una nuova canzone, con , tra l’altro, un titolo che promette bene, è stata di grande gioia per le mie orecchie e le mie nuove riflessioni che ne potranno scaturire da un testo con questo titolo..già basti pensare a quanto sto scrivendo solo di fronte alla notizia.poi però tutte sensazioni negative..ero appunto a lavoro..e mi sono sentito deluso, deluso da quanto io riesca ancora a sognare ma senza più crederci, deluso dai miei risultati deluso dal fatto che quando uscirà il singolo io non sarò con le cuffie ad attendere ma a lavoro e quando ci sarà il tour non parteciperò a 16 date ma forse neanche a mezza..perchè più vado avanti e più per avere una cosa devo rinunciare a un altra e allora rinunciamo a tutte quelle belle serate e ore di treno..rinunciamo..sperando che un giornotutto questo possa servire a qualcosa.

Attendo con ansia ma per la prima volta so che dopo questa canzone non cambierà nulla come con le altre…colpa mia.

Annunci

PRIMO FUNERALE

“Primo Funerale” è l’occasione che mi sono dato per parlare di qualcosa di cui non avevo mai parlato prima in maniera così esposta.
Sono una serie di sensazioni che vengono dal passato che non trovano più spazio oggi nella mia vita se non che tramite un testo..ed ecco che il testo è arrivato. Un testo inizialmente non troppo crudo ma nel finale ci si lascia andare con una strofa da “contenuti espliciti” che può essere condivisa o meno ma che racconto il lieto fine di una vita ancora da scrivere.
Buona lettura 🙂

alec

PRIMO FUNERALE

Non leggerai mai
queste parole
francamente
oggi non importa
giusto quello che non sai
lo raccontavo agli amici
come se fosse niente
come hai fatto tu
hai preso la mia ingenuità
e l’hai bruciata
come se fosse niente
ma non sai ciò che ora tutti sanno
e non vedevi tutto quello che io vedevo
io fingevo di essere
ciò che volevo
perché di com’ero
io mi vergognavo
eri tu la prima
e tu per prima
mi hai tradito
mi hai tradito
prima ancora
di essere qualcosa
poi più che qualcosa
diventasti trauma infinito
è successo e
non lo hai mai saputo
di esser stata
la prima…
morte della mia vita
ero
un ragazzo cresciuto in casa
tra famiglia, tv, canzoni varie e Tiziano Ferro
di lui ti dedicai
se non erro
canzoni che
non abbiam mai vissuto
volevo fosse bello
ma più mi impegnavo
più facevamo schifo al cazzo
io ti dicevo sei bellissima
e tu aggiungevi un tassello
alla tua autostima
tu vivevi
una storia qualunque
io ti amavo e mi distruggevo
eri tu la prima
e tu per prima
mi hai tradito
mi hai tradito
prima ancora
di essere qualcosa
poi più che qualcosa
diventasti trauma infinito
è successo e
non lo hai mai saputo
di esser stata
la prima…
morte della mia vita
dopo di te sono certo
che tre è il numero perfetto
per quanto so
sono le volte che mi ha tradito
ti scoprivo
e per i modi in cui lo facevo
credevo di esser pazzo
perdonavo ma sospettavo
e ogni sospetto
non era mai smentito
riconosco che eri brava
ma anche io ho mentito
la terza volta che
ho detto di fidarmi
ho mentito
per tua fortuna
e non hai mai saputo
di esser stata
la prima morte della mia vita
la prima
come il primo viaggio
da solo
fatto grazie a te
sullo stesso treno
dove mi avevi tradito
come sfida a me stesso
a superare i miei traumi
è stato un invito
ad uscirne
un piccolo passo verso MI
verso me
verso ciò che sono oggi
se non fosse per te
magari avrei messo su famiglia
magari avrei una figlia
troia come te
che a 13 anni avrebbe fatto
pompini
a tre a tre
o magari mi sarei
diplomato, laureato
avrei lavorato
a tempo pieno
già da tempo fino ad oggi
senza aver tempo
per le mie passioni
ormai mutate
e non avrei incontrato
la persona che
mi ha aiutato
a tornare in vita
ti devo un favore quindi
non saprai mai
che
eri tu la prima
e tu per prima
mi hai tradito
mi hai tradito
prima ancora
di essere qualcosa
poi più che qualcosa
diventasti trauma infinito
è successo e
non lo hai mai saputo
di esser stata
la prima…
morte della mia vita

PER UN ATTIMO HO PERSO ME STESSO (riflessione,auguri,impegni di fine 2011)

PER UN ATTIMO HO PERSO ME STESSO [cit.Marracash]
Credo che questa sia la mia riflessione(riflessione di fine anno,ringraziamenti 2011,buoni propositi 2012) definitva per questo 2011 che volge al termine;un 2011 che è iniziato malissimo a causa del fardello interiore, e non solo, che mi portavo dentro principalmente dal 2010 ma fondamentalmente difficile.E’ stato un anno difficile sotto qualunque punto di vista si sono venute a creare situazioni contorte a livello relazionale,situazioni impossibili da sopportare oserei dire al limite (forse sto esagerando o forse no perchè il peso delle cose cambia da persona a persona).Mi si è rivoltato contro tutto: in amore ,nella famiglia,nel lavoro e non solo.Sono abbastanza sintetico nel evidenziare il problema perchè di questo 2011 potrei scrivere un libro e invece l’unica intenzione è di fare un resoconto più o meno completo di un anno intero…impossibile? No dai lo faccio ogni anno e più o meno non tralascio nulla.Tornando al dunque…ogni cosa è stata brutta e per uno che sta male le cose le vede anche peggio di come sono e io sono stato davvero male non lo dico per scherzo e non lo dico neanche per fare la vittima.
  • Scrivere queste riflessioni e farle leggere mi fa bene,mi sono promesso di non avere troppi segreti e di non tenermi tutto dentro e per me e il modo migliore per condividere dei pensieri senza essere interrotto e perdere il filo del discorso è scrivere tutto.A proposito di cose da non nascondere ce n’è una molto rilevante di cui forse mi dovrei vergognare ma la vergogna è un sentimento ipocrita che non ci sta per niente qui.Dicevo prima che sono arrivato al limite e per limite intendo che sono stato a un pelo di distanza dal suicidio e anche dalla tentazione di cadere in tunnel come alcool o addirittura droga.Sono stato sempre contrario a queste cose ma ci sono momenti della vita in cui non ti importa davvero niente della vita stessa…ho avuto paura di avere più dei soldi necessari in mano ad esempio perchè magari con qualche soldo in più è facile arrivare a droga e alcool e se tante paure mi hanno rovinato la vita..questa paura me l’ha salvata..con un filo di voglia di vivere e di forza d’animo ho fatto la scelta più giusta da fare in quel momento.Ho gestito quell’incoscienza che è in me come se io fossi il genitore di me stesso,ho deciso di non cercare seriamente una stagione di lavoro estivo che mi avrebbe permesso di avere (nel caso in cui avessi trovato lavoro) 3000 euro tutti miei…magari con quei soldi oggi mi ci sarei divertito e avrei potuto fare il lungo viaggio che mi ero prefissato e che sogno da una vita…ma magari se avessi avuto quei soldi la vita di cui tanto parlo non sarebbe più in mio possesso ma magari sarebbe stata in possesso di sostanze chimiche o peggio sarebbem stata eliminata da tutti gli effetti collaterali che porta una vita squilibrata. Cosa ho fatto quindi? Mi sono privato di tutto questo e sono rimasto quasi sempre isolato a pensare e a subire ancora ingiustizie che non sono finite e che forse non finiranno mai.Mi sono salvato così facendo ma per gran parte dell’anno mi sono ritrovato a sentirmi un fallito,inutile, e come se non bastasse mi sono andato a buttare tra le braccia di chi mi sa consolare solo se non ci sono..mi dispiace dirlo ma c’è stata una persona che era al corrente di tutto questo e non ha fatto nulla per aiutarmi in quel momento anzi ha peggiorato la situazione facendomi sentire ancora più inutile e fallito anche in quello che non può riuscire male a nessuno(tranne rare eccezzioni che purtroppo confermano la regola in certi casi) ovvero amare.Dico questo non per ferire qualcuno, perchè il diretto interessato sa che il mio perdono infondo c’è stato e questo qualcuno è anche pentito, dico questo perchè se non lo dicessi il quadro non sarebbe completo e sarebbe una riflessione “zoppa” di un contenuto.

    Mentre tutto andava male dentro di me si era creato qualcosa di positivo, qualcosa di apparentemente nuovo ma forte e consolidato negli anni,qualcosa che dentro di me c’era sin da piccolo quindi in realtà era tutto già li, avevo solo messo a dormire questo lato di me…forse per piacere a gli altri o forse per comodità; dentro si è svegliato uno spirito ribelle ma si è rivelato lentamente,sembreranno segnali banali ma la musica mi ha fatto capire che qualcosa dentro di me stava prendendo una strada diversa rispetto alla solita..mi sono avvicinato alla musica rap che è la musica che esalta la ribellione rendendola un’arte,io non c’ho fatto caso subito ma è stato così: questo è stato il primo piccolo segnale,una piccola spia che mi avvertiva che se tutto quel dolore non mi avesse ammazzato,qualcosa in me sarebbe cambiato o forse è meglio dire che qualcosa in me si sarebbe risvegliata.
    Ho pensato che non ne sarei più uscito, da gennaio 2011 fino ad agosto,nonostante i buoni propositi, andava sempre tutto storto: la gente a me cara mi deludeva di continuo, io stesso mi deludevo di continuo fino a quando non decisi di svoltare e cambiare rotta.Ho fatto quello che forse uno dovrebbe fare sempre senza guardare in faccia nessuno…ho iniziato ad eliminare dalla mia vita tutta la gente che non meritava un minuto del mio tempo.Lo ricordo come se fosse successo ieri: era il 29 di luglio o giù di li (non sono bravissimo con le date) chiudo una brutta telefonata…inizio a sentirmi male tanto da rimanere con le gambe paralizzate e ho avuto paura che quel blocco alle gambe sarebbe durato per sempre…è stata una brutta mezz’ora ma appena mi sono ripreso con un gesto aggressivo stacco la batteria del cellulare estraggo la scheda sim e la lancio dietro un armadio … Sembrerà banale ma è stato un gesto forte , è stato come tagliare il nastro per l’inaugurazione di un qualcosa che allo stesso tempo vedeva la nascita di qualcosa di nuovo e l’ abbandono definitivo di qualcosa di vecchio.Da quel giorno in poi tutto è cominciato ad essere diverso, nonostante la poca compagnia, ho iniziato a fare pace con me stesso riuscendo così a passare del tempo piacevole anche da solo e se stai bene da solo stai bene anche con gli altri.Oggi sto quasi bene ma sono sulla strada giusta per stare bene anche se porto i segni di una guerra pesante.Oggi a dicembre posso dire che il 2011 mi ha regalato la cosa più bella che si possa ricevere: LA VOGLIA DI VIVERE! Con questo non voglio dire che sono sempre felice, capita di essere dispiaciuti per qualcosa, capita a tutti ma tra dispiacere e disperazione c’è grande differenza anche se è difficile da cogliere.
    Sono pronto per il 201: quest’anno non porterà dietro il peso di altri anni..è tutto nuovo e se dovesse esserci la fine del mondo sarò uno dei pochi sopravvissuti perchè ho affrontato già la mia fine del mondo in anticipo…a maya fai paura quanto l’ape maia (ok l’ultima battuta cretina del 2011 ci voleva).

  • Vediamo quanti obbiettivi ho raggiunto di quelli prefissati a fine 2010
    dunque:
    -Voglio riimpadronirmi del mio tempo,dei miei giorni ,dei miei sorrisi, voglio un anno che sappia di preannunciazione di futuro e non un anno che sa di gabbia in cui vi si resta e non si esce più..il primo grande impegno è questo:inizialmente non è stato affatto così adesso tutto questo è realtà nonostante tutto.
    -Viaggiare più del 2010: beh considerando novembre e dicembre più il mio primo mini viaggio con lo scooter si dai ho viaggiato abbastanza anche se avrei potuto fare di più ma non mi lamento.
    -Prendermi un anno di tempo libero:Be quasi sempre l’ho dovuto fare…diciamo che sono stato costretto da forze maggiori.
    -Seguire la promozione del nuovo album di Tiziano Ferro: Fattoooooo e ho fatto pure la foto *.* Meglio di così non poteva andare.
    -Seguire tutte le date del tour di Tiziano Ferro: Beh di tutte tutte ancora non ho i biglietti però di 5 tappe si…è un buon inizio ma è solo l’inizio xD.
    -Eliminare dalla mia vita tutte le persone che non lo meritano: quest’obbiettivo l’ho raggiunto a fine anno,ci siamo,ci siamo davvero la gente che mi è intorno è tutta gente che mi vuole solo bene quindi ok…anche qui ci siamo.
    -Accumulare soldi: si tutto sommato ce l’ho fatta anche se avrei voluto fare di più ma meglio che niente.
    -Ottenere più indipendenza e autonomia: mentalmente ci sono alla stra grande…per il resto va bene anche ma quest’anno voglio fare di più.
    -Avere l’auto: obbiettivo non raggiunto,non guido la macchina ma come avevo detto non era una cosa che mi interessava così tanto e non mi interessa manco quest anno.
    -Dimagrire di più d quanto sono già dimagrito:inizialmente,fino ad aprile,ho preso 8 kg poi li ho ripersi anzi ne ho persi 11 quindi ci sono alla grande.
    -Tornare in palestra in modo serio o pedalare d’estate: è inutile..la palestra non fa per me…mi annoio troppo meglio pedalare e l’ho fatto tutto agosto ,settembre e anche ottobre sotto la pioggia.
    -Fare solo cose che mi piacciono e mai perchè mi sento in debito: lo sto facendo e continuerò a farlo..amo la libertà e me la godo tutta facendo ciò che voglio(voglio essere sempre meno schiavo del matrix…chi ha letto il libro di fabri fibra capisce xD).
    -Spendere pochi soldi solo per cose che ritengo necessarie:Obbiettivo raggiunto..bisognerebbe avere più entrate però.
    -Pensare più a me stesso: lo farò sempre…l’ho iniziato a fare da agosto e lo continuerò a fare sempre di più.
    -Mettere la musica almeno un mio testo:Ho creato una base per un testo la devo migliorare e poi dovrei cantarci sopra..un pò ci siamo.
    -Scrivere di più: si qui va alla grandeee scrivo spessissimo quindi ok perfetto.
    -Annoiarmi di meno: sono arrivato al punto che non mi annoio mai! Mi complimento con me .
    -Avere più voglia di fare: non ricordo cosa intendevo…ho voglia di fare … Shhhh non si diceeee xD

IMPEGNI PER IL 2012:
Voglio continuare su questa strada,voglio non annoiarmi mai anche senza far nulla,voglio sentirmi sempre più libero,non voglio fermarmi mai questa ricerca continua per stare bene,mi piace…questo è il primo grande impegno senza questo gli altri non avrebbero senso.
Ecco la mega lista:
-Sopravvivere alla fine del mondo,salire sul punto più alto del mondo a pezzi e urlare a chi mi vuole male “S*CAAAAAAAAAAAAAAAA”(nonostante la censura si dovrebbe capire)
-Andare via di casa in maniera definitiva(magari non succederà proprio nel 2012 ma deve succedere al più presto con le condizioni favorevoli però).
-Viaggiare tanto
-Seguire gran parte del tour di Tiziano Ferro
-Accumulare soldi
-Spendere poco e solo quando lo ritengo necessario
-Tatuarmi la parola “controcultura” sul polso almeno entro febbraio
-Scrivere qualcosa di straordinario
-Iniziare a scrivere un nuovo libro e finirlo
-Fare pace con l’amore e accettarlo solo quando è “semplice”
-Riimpadronirmi del mio adorato mac
-Festeggiare i miei 23 anni in modo speciale perchè 23 il 23/02/12 capita solo una volta nella vita
-Imparare l’inglese (così nel 2013 potrò avere più possibilità di vivere all’estero)
-Amarmi ancora di più perchè l’amore per se stessi non è mai troppo.
-Rapirti e portarti su un isola deserta così nulla andrà contro di noi (tu sai che parlo con te)
-Intensificare le pedalate estive
-Mantenere la forma raggiunta
(alcuni degli obbiettivi sono ironici quindi non valgono)
RINGRAZIAMENTI
Voglio ringraziare chi mi è stato vicino in maniera anche non sempre fisica…tu lo sai che parlo con te mio piccolo miracolo..lo fai oggi e lo fai da 18 anni senza che te ne accorgi sei ciò che di più caro e ti voglio bene anche se non te lo dico spesso..spero riesca a dimostrartelo.
Ringrazio te che mi vuoi bene da quando sono nato..io so che oggi me ne vuoi lo stesso anche se ti è difficile prendere una posizione, io al tuo posto non ce la farei nemmeno ,lo ammetto, perchè è facile parlare ma è difficile agire quando si è troppo buoni nel profondo senza mai volerlo dire per non far crollare quell’immagine di persona forte che tutti hanno di te.
Ringrazio tutte quelle persone che sono entrate nella mia vita da qualche anno e lo hanno fatto con delicatezza senza mai disturbare dando solo il meglio anche se per svariati motivi ultimamente spesso siamo lontani e qui faccio i nomi …si si torti parlo con te:) e parlo anche con te figlia mia che non hai madre xD (per fortuna) vi voglio bene da morire sempre a prescindere dalla frequenza con cui ci vediamo e voglio bene anche a pukki(ne sono convinto sarà una stellina che brillerà per tutti quelli che le staranno intorno)
Ringrazio te amico da sempre che ogni tanto scompari ma lo faccio anche io xD ci siamo abituati a fare così.. ti voglio bene e voglio bene anche a tutta la tua famiglia che mi è stata di grande sostegno e aiuto (i piccoli in particolare mi hanno tenuto la mente occupata e li voglio bene in modo speciale anche quando “fanu i tosti” xD) non dimenticarti mai che “io c’ero” sono il testimone ufficiale in qualunque occasione bella o brutta xD,
Ringrazio te che sei la mia versione al femminile(gialla xD) quando si tratta di fare doppi sensi..ricordatelo noi 2 insieme facciamo decisamente schifo xD …non so tu ma io mi sono reso conto che noi se iniziamo a parlare non possiamo stare solo 10 minuti ma dovremmo passare ore ore per poi stancarci e forse non basterà..questo non capità sempre e con tutti e sappi che già solo per questo ti voglio bene..sei di grande compagnia…quindi mi auguro per te che la tua compagnia sarà presente all’olimpico a luglio 2012 perchè se no ti rinnego come sorella xD.
Ringrazio Teresa anche se la conosco da poco è stato un piacere e sarà ancora un piacere continuare a conoscerla:)
Ora dimenticherò qualcuno lo so ma non ve la prendete ci siete lo stesso xD…
Ringrazio enormemente tutta la gente stra figa conosciuta quest’anno da gennaio a oggi..di alcuni non ricordo manco i nomi esatti ma ricordo i volti e i momenti passati assieme; inizio con quelli che ricordo che mi sono più vicini in questo momento…
mmm per prima non so perchè mi vieni in mente tu..si proprio tu signorinellaaaa xD forse perchè mi ricordi fortemente mia sorella xD… Ti giuro mi fai ridere davvero tanto xD e a parte gli scherzi chi mi fa ridere merita oltre che un ringraziamento,tutto il mio affetto e un grosso abbraccio ma non può mancare il SOLLETICOOOOOO! XD ps non ti abbuffare troppo a natale xD
ringrazio te mia carà “sfiguz”…ti voglio bene scema … Abbiamo un destino comune che non dico qui xD ed è un destino crudele xD ps di recente mi hai stupito xD continua così e al prossimo concerto sarai una gnocca da paura xD (sto esagerando xD ma è natale anche per te xD lol anzi ruc)
Ringrazio tutto il fan club di Tiziano Ferro…dallo staff ai fan come me…siete persone grandiose…un gruppo di persone che per la maggior parte dei casi si diversifica dalla massa…noi siamo uniti ci mandiamo sms di buongiorno,ci raccontiamo,ci ascoltiamo.. Se hai bisogno di conforto difficilmente verrai lasciato solo in una comunità così bella fatta di belle persone unite da un’unica passione.
Infine come lo scorso anno ringrazio me stesso per aver avuto la forza di non lasciarmi morire ,ringrazio me perchè ho imparato a fregarmene e ho scoperto “quanto è inutile odiarsi nel profondo” ringrazio me perchè ho capito che “la fine arrivi una sola volta e tutto ciò che arriva prima o è regresso o è una svolta” e quindi “arriverà la fine ma non sarà la fine” “e penso sia bellissimo” ringrazio me perchè ho saputo credere nell’impossibile trasformandolo in possibile, lo faccio e continuerò a farlo trasformando un punto di arrivo in un punto di partenza…sorrido e continuerò a farlo anche “inseguito dal dolore”….Buone feste a tutti.
Alfio.
P.S.: tutte le frasi tra virgolette sono citazioni del grande Tiziano Ferro che ringrazio anche se non lo saprà mai xD le sue canzoni per me sono sempre di grande aiuto..mi fanno sentire capito ecco il motivo di così tante sue citazioni:).
Per leggere la riflessione dello scorso anno cliccare su questo link:
FINE 2010- RIFLESSIONE – RINGRAZIAMENTI – OBIETTIVI PER IL 2011